COSA FARAI DA GRANDE?

il-sommo-luminescente

SALVE, sono Eurocobra3,

comincio col presentarmi. Lavoro (lavoro?) in un posto seduto in una scrivania davanti ad un pc ma più che altro “vedo gente e faccio cose”. Non mi definirei una terza personalità di eurocobra ma più che altro una border line tra eurocobra1 e euorcobra2. Ho in me tratti dell’uno e dell’altro ma nessuno di questi (per mia fortuna) mi rappresenta. SONO IO, insomma. Extralavorativamente AMO IL CAZZEGGIO da solo o in compagnia!

Bene, comincio con un aneddoto.

L’altra sera ero a tavola con Bloom Fluttuante, Dolce Lulù e il Sublime Apriporte.
Bloom Fluttuante dall’alto della sua esperienza mi chiede: “che lavoro farai da grande?”. Lì per lì, senza rifletterci tanto, ho pensato ad una battuta e ho risposto che già sapeva che di lavoro io “vedo gente e faccio cose”.

Sembrava finito tutto lì, ma non ci ho dormito la notte a pensare in realtà cosa mi piacerebbe (mi sarebbe piaciuto) fare da grande.

ATTENZIONE: il mio primo post sta per diventare una pippa modello crisi generazionale di un trentenne!

VERSO LE TRE DI NOTTE LA FOLGORAZIONE: vorrei fare il lavoro di LEANDRO CONSUMI

Il giorno dopo a cena guardo Bloom Fluttuante diritto negli occhi e dico: “ieri scherzavo, di lavoro voglio fare quello che inventa i nomi dei Gormiti”.

Sì, voglio fare quel lavoro lì: ma vi rendete conto? voi che, come il sottoscritto, fate a finta di impegnare sforzi mentali a scrivere documenti, a formulare progetti, a colloquiare con gente e addirittura a formare gente sul fare cose e intanto avete vite parallele frequentando chat, mailing list, blog, siti internet e perditeditempovarie INSOMMA CAZZEGGIATE potreste dare sfogo alla vostra fantasia FACENDOVI PAGARE PROFUMATAMENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Non è fico tutto ciò??????????????????

Non vi emoziona tornare a casa e a cena dire: oggi ho inventato i nomi del “popolo della terra”, oggi ho creato il “sommo luminescente”, oggi ho ideato “obscurio”!!! Beh, io rabbrividisco a pensare che Leandro Consumi possa arrivare a casa la sera e dire ciò ai suoi commensali.

E poi scusate, Ma che fico è uno che inventa nomi tipo IL SOMMO LUMINESCENTE??

E poi la conoscete la storia di Leandro? Sto giovanotto di una trentina di anni che, in preda al cazzeggio o alle droghe o ad entrambi, inventa dei personaggi strambi e assai bruttini con storie assurde, va dal signor “Giochi Preziosi” e gli dice che vorrebbe farci qualcosa e questi crede nell’idea e gli da carta bianca e nasce un impero fondato sulla voglia di cazzeggio di Leandro. Vabbé, lui lo chiama amore per il Fantasy, ma il concetto è quello.

CHE FICO!!! DIO (o chi per lui, sapete Eurocobra3 è agnostico) ABBIA IN GLORA I LEANDRO CONSUMI DEL PIANETA.

Ovviamente, da trentenne insoddisfatto della sua vita lavorativa, un po’ odio LEANDRO perché rappresenta ciò che io non sono, ma solo pochino.

Eurocobra3

Eurocobra3

Questo blog ha bisogno di nuove idee, di nuovi stimoli, di nuova linfa vitale, di una sniffata di crak insomma e i due eurocobra presenti non sono certo sufficienti per garantire un minimo di stabilità creatività e di continuità.

Uno (io) impegnato a cambiare pannolini e a pregare nostro signore che il piccolo mostro dorma per più di dieci minuti, l’altro impegnato come è a cambiare la propria vita in quella di un ubriacone. Sono cose che impegnano più mentalmente che altro, ma non lasciano spazio poi a idee rivoluzionarie per cambiare la vostra vita tramite le pagine di questo blogghe.

Pertanto è il momento che una terza persona, che da oggi in poi tutti chiameranno Eurocobra3, scriverà le sue elucubrazioni qua dentro. La scelta del nuovo eurocobra non è stata facile. Ma questa è la persona giusta ne sono convinto. Lavora come gli altri due in un ente inutile rubando stipendi e sognando un mondo peggiore. Pertanto squillino i tamburi e rullino le trombe siore e siori ecco a voi

 

EUROCOBRA3

 

Benvenuto e facci girare le palle come solo un eurocobra sa fare.

Qualcuno pensi ai bambini Cristo!

 

matrimonio IMG_6689

 

Un piccolo quiz: chi sono queste due cose?

1) due gigantopechi scappati dallo zoo

2) due noti alcolisti bulgari arruolati come volontari nella guerra dei balcani

3) due forme di vita unicellulare

4) quello a sinistra un pò si capisce è quello a destra che sembra un dinosauro senza denti

5) non lo so, io ho paura, vado a chiudere in casa i bambini

pasqua 2008  009

Eurocobrina: Papà papà ho paura dei tuoi amici!

Eurocobra: Tranquilla papà li spezza con un dito sti mostri…

Morte alle canaglie

Ho una stanchezza dentro che non mi capacito. Questa notte la rompicogl… ehm la piccolina non aveva tanto sonno. Intorno alle quattro o cinque non so se ne stava nel bel mezzo del nostro letto con gli occhi sbarrati e un sorrisino beffardo piantato sulla faccina e ci guardava. Non puoi non adorarla quando fa così. 

Comunque la paternità prosegue bene. Comincio finalmente a capire le complicatissime esigenze di un bambino… mangiare, cacca, sonno (che poi a pensarci bene sono le stesse di un essere adulto).

L’amico Buldra e l’amica Fiammetta hanno unito i loro spazi web per sempre giurandosi amore eterno, fedeltà ed altre cose che non ricordo più. Essendoci io passato da poco, non posso che ridere di tutto ciò, ma non posso neanche esimermi dal dire che auguro ad entrambi una vita serena e felice che se la meritano tanto. E non posso esimermi dal consigliare a sti due sconsiderati di godersi gli ultimi momenti di libertà che poi quando anche loro daranno alla luce una succhiavita ci sarà poco da saltare.

Per il resto non so cosa dire… la vita è piena della piccolina in questo momento, ma anche di grane giudiziarie che a breve si apriranno su più fronti. Sto meditando in questi tempi che la razza umana è composta veramente da persone cattive intente a fregarti non per un vil guadagno monetario, ma solo per gettare la tua vita nello sconforto. Io sono convinto che queste persone hanno bisogno di vedere le persone stare male per stare meglio loro. 

Le ultime due vicende che mi vedranno tra breve commettere degli omicidi seriali sono state nell’ordine: 1) perdita di 1000 ettolitri di acqua da un tubo che non era stato chiuso dall’idraulico merda con contestuale sollevazione del parquet, 2) sfaldamento in diversi punti della stoffa del divano nuovo che adesso sembra il divano della zia Beppina che si trova dal 1924 in soffitta. Sono oggetti lo so ma mi girano cordialmente i coglioni lo stesso.

E mi tocca combattere e non ne ho voglia, ovviamente. Comunque ho già una soluzione per tutto. Appena quel lucido uomo di Bossi armerà i padani di fucili contro la canaglia romana, mi unirò a loro e con la scusa di punire la canaglia romana farò strage di idraulici, impresari, e divani… ah ah ah ah ah ah

Mi mancherete.

Morte in discarica

La gente giovane muore. L’ho scoperto oggi mentre verso le 11.00 le campane suonavano a morte. E’ morta una del paese dove lavoro, aveva pochi anni più di me.

Io ero in ufficio in quel momento e preparavo 1200 copie della lettera d’inaugurazione di un immondezzaio pubblico. Ho colto solo io l’ironia della situazione tra il vociare confuso degli altri abitanti di questo luogo. Si promuove un immondezzaio per cose morte mentre la campana suona per persone morte.

Non so se è la stessa cosa, ma davvero la trovo curiosa. E trovo altresì curioso starmene in ufficio con le tende abbassate in mezzo a un mare di carta riciclata, mentre lì fuori si spengono delle vite e si spengono delle cose; entrambe vengono infine sepolte sotto la terra. 

Nel frattempo l’unica cosa che pensi tra la stampa della lettera e l’indirizzo della personalità da invitare è a quando sarai fuori dall’ufficio. Il fuori dall’ufficio è come il paradiso per un cattolico.

In fondo la vita è solo un grande ufficio grigio ed alla fine una vacanza di 15 giorni lunga un’eternità. Almeno spero. Ovviamente in mezzo ci sono i week end.